Biography


Sassofonista, pluristrumentista, compositore e arrangiatore Giancarlo nasce a Kuwait City da padre italiano e madre armena. Vive i primi otto anni della sua vita in Arabia per poi stabilirsi in Italia.  A dodici anni inizia a suonare il pianoforte grazie alla guida della madre pianista per poi passare a sedici anni al flauto ed al sassofono come autodidatta. A solo diciotto anni viene considerato dalla critica e dai colleghi come un nuovo talento ed una giovane promessa del jazz italiano.

Vive l’esperienza degli anni ’70,  partecipando ad importanti rassegne nazionali di jazz come: Umbria jazz, Ravenna jazz e Pescara jazz.

Ha collaborato con vari musicisti tra cui: Enrico Pierannunzi, Karl Potter, Massimo Urbani, Paolo Fresu, Enrico Rava, Phil Woods, Don Cherry, Maurizio Giammarco, Danilo Rea, Rita Marcotulli, Danilo Terenzi, Franco D’Andrea.

Nel ’76, a vent’anni, incide con Charles Mingus la musica per la colonna sonora del film “Todo Modo” di Elio Petri tratto dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia. Questa musica non verrà utilizzata nel film ma è presente nel disco “Cumbia & Jazz Fusion”. Putroppo il nome di Giancarlo Maurino ancora oggi non risulta nell’elenco dei musicisti della registrazione.

Sassofonista apprezzato per il linguaggio personale ed un’insolita vena lirica, incide varie colonne sonore con maestri quali: Armando Trovajoli, Piero Piccioni, Ennio Morricone, Riz Ortolani, Pino Donaggio e altri.

Negli anni ’80 e ’90 svolge anche un’intensa attività come orchestrale e solista in alcune delle maggiori produzioni televisive e teatrali. Partecipa anche ad incisioni di musica leggera con Gianni Morandi, Eduardo De Crescenzo, Renato Zero, Amii Stewart, Del Newman.

Nel ’94, insieme a Roberto Taufic, si trasferisce per alcuni mesi in Brasile, suonando in tutto il paese con la popolare interprete e cantante Elza Soares e partecipando a varie trasmissioni televisive.

Nella stagione 2002/03 ha collaborato con Sabina Guzzanti nello spettacolo teatrale “Giuro di dire la varietà”.

Dal 2004 inizia una collaborazione artisticamente stimolante e creativa con Dick Halligan, co-fondatore dei mitici Blood, Sweat & Tears.

 

 

Giancarlo Maurino

A saxophone player but also a player of various different instruments, composer and arranger, he was born in Kuwait City, of Italian father and Armenian mother. He lived in Arabia until the age of 8, then moved to Italy. Self-taught, he was introduced to piano playing by his mother and then switched to flute and saxophone. Through the 70′s he participated in important national jazz events such as Umbria Jazz, Ravenna Jazz, Pescara Jazz, working with several musicians among which Enrico Pierannunzi, Karl Potter, Massimo Urbani, Paolo Fresu, Enrico Rava, Phil Woods, Don Cherry, Maurizio Giammarco, Danilo Rea, Rita Marcotulli, Danilo Terenzi, Franco D’Andrea. In 1976 he recorded with Charles Mingus the soundtrack for the film “Todo modo”. A much requested saxophone player, appreciated for his unusual lyrical sound and personal music language, he has recorded many soundtracks with such maestros as Armando Trovajoli, Piero Piccioni, Ennio Morricone, Riz Ortolani, Pino Donaggio and others. He was guest in pop music albums by Del Newman, Gianni Morandi, Renato Zero, Di Capri, Amii Stewart and many others. He explored many music genres, since he was always deeply committed to constant researches for new sounds. Through 1994 he carried out a great and intense schedule of concerts, as well as television appearances, in Brazil with Elza Soares and Roberto Taufic.

Since 2004 he is collaborating with Dick Halligan, co-founder of Blood, Sweat & Tears.